Prestiti e Cessione del quinto

Presti personali e cessione del quinto rappresentano due opzioni per accedere al credito da parte dei privati. Entrambe consentono di ottenere una somma di denaro in breve tempo, da restituire poi con una piccola rata mensile.

Ecco le differenze tra queste due modalità di finanziamento:

  • Prestito Personale:
    Destinatari: Il prestito personale può essere richiesto da qualsiasi soggetto avente reddito, sia pensionati che lavoratori dipendenti o autonomi.

    Garanzie: Non è necessario essere lavoratori stabili o pensionati. Anche precari, liberi professionisti e lavoratori atipici possono accedere al credito, a patto di fornire garanzie adeguate.

    Restituzione: Il prestito viene rimborsato mensilmente alle condizioni pattuite con la banca o l’istituto finanziario.

     

  • Cessione del Quinto:
    Destinatari: La cessione del quinto è riservata esclusivamente ai pensionati e ai lavoratori dipendenti.

    Modalità di Restituzione: La restituzione avviene tramite la trattenuta di un quinto dello stipendio o della pensione direttamente da parte del datore di lavoro o dell’ente pensionistico.

    Vantaggi: Per il creditore, la cessione del quinto è un prestito più garantito, poiché il rischio di insolvenza è ridotto. Inoltre, è destinata anche a soggetti protestati o cattivi pagatori, dato che grava direttamente sullo stipendio o sulla pensione.

In sintesi, mentre il prestito personale offre maggiore flessibilità e può essere richiesto da una gamma più ampia di soggetti, la cessione del quinto è più vincolata ma presenta vantaggi in termini di garanzie e sicurezza per entrambe le parti coinvolte.