FOCUS: ECOBONUS – SISMABONUS – Le agevolazioni in sintesi

CNA, in partnership con Harley e Dikkinson, società che si occupa di riqualificazione e servizi ai condomìni, promuove un progetto di riqualificazione nazionale, il cui obiettivo è quello di mettere a disposizione dei contribuenti, che devono effettuare lavori di riqualificazione sulle parti comuni condominiali, un pacchetto completo di servizi e la consulenza di esperti nel settore, per rendere semplice a tutti la possibilità di cedere il credito fiscale derivante dagli interventi effettuati.
La finanziaria 2017 ha esteso fino al 2021 le detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica e sismica sulle parti comuni condominiali.
Inoltre, per gli interventi che interessano l’involucro e il miglioramento della classe di rischio sismico, si ha diritto alle detrazioni più elevate nella misura del:
• 70% delle spese sostenute per interventi con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio;
• 75% delle spese sostenute per interventi diretti a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva;
• 75% delle spese sostenute per interventi diretti a migliorare una classe di rischio sismico;
• 85% delle spese sostenute per interventi diretti a migliorare due classi di rischio sismico;

Il credito fiscale può essere ceduto ad un consorzio artigiano edile partner di ENI Gas e Luce aderente all’operazione anticipando il beneficio fiscale per il Condominio, che andrà a pagare esclusivamente la quota residua derivante dalla cessione del credito di imposta.

Le imprese, i professionisti, gli amministratore ed i condòmini interessati ad avere informazioni sulle modalità di cessione del credito e sui dettagli e le opportunità dell’operazione possono contattare i referenti per la Provincia di Trapani ai seguenti recapiti:
Cicala Francesco cell: 338 416 1986

Condividi conShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0
24 visite

Lascia un commento